Pubblicita'

Carattere

La salma della donna, venuta meno per un aneurisma addominale, è stata restituita ai familiari per l'ultimo saluto. Nessun nesso, al momento, con il parto

Cronaca

Si terranno questo pomeriggio alle ore 15 nella basilica della cattedrale di Mileto i funerali di Tiziana Lombardo, la 37enne di Paravati, deceduta giovedì sera a seguito di un aneurisma addominale, sposata con Antonio Libertino di Tropea insieme al quale conduceva un B&B a Santa Domenica di Ricadi. Precisamente “La Casa di Calliope” sita in località Torre Marino. La salma, dopo l’esame autoptico eseguito ieri nell’obitorio dell’ospedale di Vibo Valentia, è stata restituita ai familiari per i funerali. Saranno in tanti a rivolgere l’ultimo saluto a Tiziana, molto conosciuta a Paravati e Mileto, ma anche a Santa Domenica di Ricadi dove era da tutti benvoluta. Tiziana, lascia un bambino di 6 anni e la piccola Giada che ha visto la luce lunedì scorso nel reparto di Ostetricia dell’ospedale di Vibo.

Dà alla luce una bimba ma muore in ospedale a Vibo dopo il parto. Indaga la polizia

La bimba sta bene ed ha fatto rientro a casa, accudita dalla nonna materna. Sul fronte delle indagini, la Squadra Mobile di Vibo Valentia, diretta da Tito Cicero e Marco De Bartolis, con il coordinamento del pm Claudia Colucci, sta cercando di ricostruire quanto accaduto, soprattutto attraverso l’escussione delle persone informate sui fatti. I sanitari, tutti medici del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale di Vibo, iscritti sul registro degli indagati e che hanno già ricevuto un’informazione di garanzia, sono 10.

Decesso di Tiziana Lombardo dopo parto, 10 medici indagati (NOMI)

Sulle cause dell’aneurisma addominale e su tanti altri aspetti ancora da chiarire in ordine al decesso, potrà in ogni caso fare luce solo il deposito della relazione del medico-legale, Katiuscia Bisogni, al quale la Procura ha affidato l’incarico per l’autopsia, eseguita ieri alla presenza del dottore Filippo Cugliari, consulente dell’Asp, e del dottore Massimiliano Cardamone, consulente nominato dai familiari di Tiziana che sono assistiti dall’avvocato Francesco Ruffa. Al momento non vi sarebbe alcun nesso fra l’aneurisma addominale ed il parto naturale con il quale è venuta alla luce la piccola Giada.

Decesso di Tiziana Lombardo in ospedale a Vibo, eseguita l'autopsia

Seguici su Facebook

In evidenza